Giorno 1 Km 6 c.a – D+ 760 Mt.

Giorno 2  Km 4.5 c.a – D- 760 Mt.

Segnavia  608B - 608

Tempo percorrenza: 2 ore circa ( soste escluse )

Cartina: Tabacco nr.55 Arco - Valle del Sarca Valle dei Laghi

Il Monte Stivo è una montagna delle Prealpi Bresciane e Gardesane alta 2.059 Mt., situata nella parte meridionale del Trentino, fra Arco e Rovereto. A quota 2.012 metri si trova il Rifugio Stivo Prospero Marchetti, dedicato al primo presidente della SAT.

Decidiamo di salire in notturna per pernottare al bellissimo rifugio. Su consiglio del gestore, Alberto, percorriamo la salita più classica e più frequentata, ovvero quella dal versante sud, sud ovest.

Parcheggiamo l’auto vicino il maneggio in località San Antonio, poco sopra il Passo di Santa Barbara nel comune di Ronzo-Chienis in provincia di Trento.

Dal posteggio imbocchiamo la stradina asfaltata in ripida salita con - segnavia 608B che seguiamo fino a un incrocio dove inizia la strada forestale. 

La mulattiera iniziale risulta un po' monotona ma appena raggiungiamo i prati in località “Le Prese” a quota 1.480 Mt. il panorama inizia ad aprirsi sul Lago di Garda man mano che ci alziamo di quota.

Qui, dove iniziano i pascoli del Monte Stivo che ci accompagneranno fino alla cima, inizia anche una fitta nebbia che purtroppo ci impedisce di vedere il lago e l’illuminazione attorno ad esso.

Proseguiamo per la lunga diagonale fino alla conca dove sorge Malga Stivo a quota 1.748 Mt.

Da qui proseguiamo con lo “strappo” finale per il ripido costone con facile sentiero a zig zag tra i pini mughi - segnavia 608 che ci porta, dopo due ore dalla partenza, al Rifugio Stivo.

Lo staff del Rifugio è veramente molto gentile, ordiniamo una tisana per scaldarci prima di andare a letto.

Le camere del rifugio, calde e accoglienti, hanno ognuna un nome diverso, ossia il nome dei rifugi in cui Alberto, il gestore, ha lavorato durante gli anni.

 Per il pernottamento ( durante il periodo Covid ) è obbligatoria la prenotazione e avere il proprio sacco a pelo/sacco lenzuolo, un copri materasso, oltre ovviamente a ciabatte e asciugamano.

E' possibile pernottare anche con il cane (previa disponibilità della camera dedicata).

Il giorno seguente saliamo sulla cima, a 10 minuti di camminata dal rifugio, dove è posizionata la croce di vetta e l’osservatorio. Il punto panoramico a 360° installato sulla sommità ci permette di ammirare le maggiori montagne delle Alpi Orientali.

Con la sua posizione geografica ed i 2.059 metri di quota, il Monte Stivo è un eccezionale punto panoramico affacciato sul Lago di Garda e la Vallagarina. Dalla cima la vista spazia sulla Catena del Lagorai, sul Pasubio e sulle Piccole Dolomiti ad est, il gruppo del Monte Baldo a sud, le Alpi di Ledro a sud-ovest, i ghiacciai dell’Adamello, del Carè Alto e della Presanella a nord-ovest e le Dolomiti di Brenta a nord.

Una singolare particolarità: nelle giornate limpide la vista può abbracciare in appena 70 km uno dei più grandiosi dislivelli della regione: dai 64 metri del Lago di Garda fino alla vetta dell’Ortles a metri 3.905 metri! Ampie tracce di trinceramenti e fortificazioni austroungariche ed italiane della Grande Guerra si possono osservare un po’ ovunque sul Monte Stivo, che faceva parte del grandioso sistema fortificato dell’Alto Garda.

Il percorso di ritorno è il medesimo dell’andata.

Considerazioni personali:

Il percorso è adatto a tutti e non presenta alcuna difficoltà tecnica; si alternano tratti più o meno ripidi ma con un pò di allenamento, si raggiunge il rifugio senza troppa fatica.

Vari sono i sentieri che raggiungono la cima del Monte Stivo, informarsi sempre prima sulla tipologia in modo da percorrere quello più adatto alla propria preparazione fisica.

Anche in condizioni di nebbia e scarsa visibilità, seguendo sempre il sentiero 608 ( ben segnato con frecce rosse dipinte sui sassi ) si riesce ad arrivare in cima senza alcun problema. Ovviamente è sempre opportuno avere la pila o torcia dietro se si decide di percorrere il sentiero in notturna.

È sottinteso che tutte le considerazioni sulla difficoltà del percorso sono basate sulla mia preparazione fisica e del mio cane, esse possono  variare in base al Vs. livello di preparazione.